Juventus, Legrottaglie: 'Juve favorita anche per i prossimi anni. Su Felipe Melo...' - Cuoreb1897

Noibianconeri
Juventus  news       Juve Mercato     Juve   Live     Palmares      Amarcord
Title
Vai ai contenuti
Juventus, Legrottaglie: 'Juve favorita anche per i prossimi anni. Su Felipe Melo...'









L'ex difensore della Juventus, ora tecnico del Pescara, Nicola Legrottaglie ha parlato a Il Corriere Torino di vari temi, tra cui la lotta scudetto. Ecco le sue parole: "Juve? Sulla carta è la favorita anche per i prossimi anni ma ci sono troppe variabili da verificare dopo il lungo stop forzato dovuto a una pandemia senza precedenti. Lazio? Per certi versi ha qualcosa in più dei bianconeri. Chi insegue a livello psicologico gode di piccoli vantaggi rispetto a chi ha tutto da perdere. Insomma, non vedo una squadra privilegiata rispetto all’altra".


CHAMPIONS LEAGUE - "Il fatto che il campionato francese abbia chiuso definitivamente i battenti rappresenta un bel vantaggio per i bianconeri. Ma secondo me la Juve avrebbe ribaltato comunque l’1-0 subito all’andata".


BARZAGLI - "Andrea ha avuto una grandissima carriera, si può dire che mi abbia dato il cambio al Chievo nel 2003 e poi alla Juve nel gennaio del 2011. Ha fatto esperienza nello staff tecnico di Maurizio Sarri e adesso deve capire cosa è meglio per lui. Sta attraversando una fase rispettabilissima della vita di un grande sportivo. Anche io, all’inizio della mia carriera da allenatore, avevo dei dubbi se continuare con i ritiri e il solito tran tran lontano da casa. Poi mi sono di nuovo appassionato all’ambiente".

MELO VS CHIELLINI - "Giorgio è un bravo ragazzo che ha il diritto di scrivere nel suo libro tutto quello che pensa. Poi però deve essere anche pronto a incassare le eventuali risposte di chi ha tirato in ballo. Ricordo bene Felipe Melo, era un tipo esuberante anche in allenamento: a volte certi atteggiamenti non fanno bene al gruppo. Ma nelle vita si cresce, si migliora".


Calciomercato.com
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.
Torna ai contenuti