Mercato Juventus, addio a Pjanic: plusvalenza e sostituto - Cuoreb1897

Noibianconeri
Juventus  news       Juve Mercato     Juve   Live     Palmares      Amarcord
Title
Vai ai contenuti

Mercato Juventus, addio a Pjanic: plusvalenza e sostituto











La Juventus si sta interrogando su come migliorare la rosa in vista della prossima stagione. Tanti i nomi in gioco, sia in entrata che in uscita. Uno dei nomi più chiacchierati è quello di Miralem Pjanic, il regista del club bianconero.

Oltre alla “grana Gonzalo Higuain“, c’è da capire quale sia la miglior soluzione per Miralem Pjanic. Il bosniaco, 30 anni, è reduce da una fetta di stagione decisamente insoddisfacente e garantirebbe, in caso di cessione, una plusvalenza enorme.

A bilancio per circa 10 milioni di euro, il regista viene valutato 40/60 milioni di euro. Il PSG, da tempo, è sulle tracce di Miralem Pjanic, al quale vorrebbe affidare le chiavi del centrocampo parigino (potrebbe rientrare nell’affare Mauro Icardi).

L’ex centrocampista della Roma ha un contratto garantito con la Juventus sino al giugno del 2023 e, più volte, ha ribadito la sua volontà di continuare la sua esperienza a Torino dove gioca dal lontano 2016 (166 presenze in bianconero con 22 reti).

La Juventus non sarebbe tanto preoccupa, nel caso il bosniaco facesse le valigie. Maurizio Sarri, nell’ultimo periodo, ha puntato molto su Rodrigo Bentancur, centrocampista classe 1997, che si è dimostrato all’altezza della situazione.

L’eventuale cessione di Pjanic (con una plusvalenza tra i 30 e 50 milioni di euro) potrebbe anche spingere la Juventus a cercare un grande colpo a centrocampo. Sandro Tonali, giovane stella del Brescia, è un profilo che piacerebbe molto alla dirigenza bianconera.

Più complicato ma non impossibile provare la corsa per uno dei due top player accostati alla Vecchia Signora da tempo, ovvero Paul Pogba (sarebbe un gradito ritorno) e Sergej Milinkovic-Savic, oggetto del desiderio di tanti top club. Ci sarebbe anche un’altra pista che porterebbe ad Allan del Napoli.

SPORTAL.IT | 22-04-2020 08:27
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.
Torna ai contenuti